“Uomini, soldi e cioccolato”, è un ottimo esempio di come il pensare positivo e il concentrarsi su ciò che appassiona, siano la chiave di volta per aumentare la propria autostima e attirare senza sforzo ciò che si desidera di più nella vita (amore e soldi compresi).

Un sacco di donne credono erroneamente che la loro felicità dipenda dal fatidico incontro con il principe azzurro. Così aspettano impazienti tale momento lamentandosi di tutto e di tutti, magari abbuffandosi di dolci e tv, invece di dedicarsi a sè stesse e ai propri interessi.

La storia presentata da Menna Van Praag, racconta di una certa  Maya, una donna sola e sfigatella, che vive nella campana di vetro che si è costruita da sola. Dopo aver ricevuto alcune “illuminazioni” dalla vecchia Rose sulla vita e l’universo si trasforma  in una donna vitale, interessante, curiosa di scoprire il mondo, e capace di attirare l’uomo giusto senza sforzo.

Ti consiglio “Uomini, soldi e cioccolato” se la tua vita è monotona e noiosa e credi che ti sentirai realizzata solo quando avrai trovato un uomo.

 

uominisoldicioccolato

Salva

Salva

 

Autore: Menna Van Praagfacebook
Casa Editrice
: My Life Edizioni

Salva

 

Formato: Cartaceo
Anno: Nov. 2009
Pagine: 261

Prezzo: € 17,00

macrolibrarsi

 

APPROFONDIMENTI

“Una favola dolce e toccante riguardo l\’amore, il coraggio e l\’illuminazione. Uomini, soldi e cioccolato rivela cosa sia possibile che ti accada quando apri il tuo cuore. Questo racconto di trasformazione ti mostra come amare un uomo senza perdere te stessa, trovare il lavoro che riempie il tuo cuore e godere del cioccolato come una fonte di piacere invece che un qualcosa per non sentire il dolore.”
Recensione in Inglese Uomini, soldi e cioccolato (tinksbooksandreviews.blogspot.it)

Leggi il Primo Capitolo
Primo Capitolo Uomini Soldi e Cioccolato (mylifestore.com)

 

CITAZIONI

“Non so nemmeno come fare a ottenere le cose semplici della vita. L\’amore, il successo, la felicità sembrano del tutto fuori della mia portata. La gente li sperimenta quotidianamente, ma io non ci riesco. Non so cosa ci sia sbagliato in me.
[…]  Prima di cercare di ottenere quello che vuoi – continuò Rose – inizia a renderti conto di quanto tu sia severa con te stessa. Questo è il punto di partenza. Devi cominciare ad essere piu\’ gentile.

”La vita mette davanti a ciascuno delle sfide, situazioni difficili che si pensa di non volere. Condizioni quali la solitudine, la disperazione, il sovrappeso. Tuttavia le persone si lanciano contro di esse con tale forza da dimenticare i doni che sono nascosti in esse. […]  Se guardi a fondo in queste situazioni, in questi apparenti scherzi del destino, se cerchi il segreto della felicità contenuto in essi, allora sentirai anche come poterli superare – spiegò Rose – e come essere felici lungo il cammino.”

“Compassione. Coraggio. Connessione con gli altri e l\’universo intero. […] Queste sono le tue chiavi. Schiuderanno la felicità che aspetta dentro di te. Senza queste chiavi potresti afferrare le cose che piu\’ desideri al mondo, ma continueresti a sentirti a disagio e avresti paura di perderle. Avresti tutto ma potresti non sentire niente.  […]  La tua prima lezione è capire che non c\’è proprio niente di sbagliato in te. Capire che sei assolutamente perfetta, come sei. Questa è la compassione. […] Questo è anche il primo fondamentale motivo per cui non hai ancora la vita che vuoi – spiegà Rose – perchè sinceramente dentro di te non credi di meritarla. Credi di non essere abbastanza brava.”

“La interruppe Faith – Va bene, lascia che ti dica una cosa che mi ha detto Sophie: mi sono innamorata diverse volte nella mia vita, e non mi sono mai sistemata, ma non mi devo preoccupare di questo. Se mi apro all\’amore senza cercare di corrispondere alle aspettative della società, allora sarò veramente felice.
E\’ un buon suggerimento – convenne Maya – Ma non ti disturba l\’idea di poter non avere mai una relazione che duri tutta la vita?
Faith: Sai, a dire la verità io trovo liberatorio lasciar perdere di cercare di creare a tutti i costi una storia da fiaba. E\’ un sollievo. Tentare di conquistare gli uomini, intrappolarli e cambiarli. Ora posso lasciar perdere tutto questo e amarli, semplicemente.”

“Vivere veramente te stessa significa correre il rischio di creare quello che vuoi. […] Ha a che fare con il non cercare l\’approvazione negli altri, o il successo nel mondo esteriore. Vivere veramente significa fare ciò che è racchiuso nel tuo cuore e ha bisogno di essere espresso. Quindi non ti preoccupare, non è questo il punto. […] Una persona che vive veramente se stessa non tiene conto del successo o del fallimento. Fa una cosa perchè sente che è giusto farla. Fa una cosa perchè è un dovere che parte da dentro. […] Se vivi in base ai tuoi pensieri razionali, resterai sempre intrappolata in una vita ristretta, apparentemente sicura. Ma se vivi veramente, il mondo ti si aprirà davanti. E allora non avrai bisogno di provare ad indovinare il futuro, perchè lo conoscerai già: di qualsiasi cosa si tratti, sarà una magnifica avventura. – Sophie strofinò il cristallo rosa contro la manica viola, riscaldandolo – Se segui il tuo cuore permetti a possibilità meravigliose di accadere.”

“Tutti veniamo al mondo con un cuore che resta aggrappato ai sogni, proteggendoli dalla nostra mente negativa e razionale – disse Sophie con calma – Da bambini seguiamo sempre il nostro cuore, viviamo in armonia con l\’istinto e le intuizioni. Ma arriva il giorno in cui smettiamo di ascoltare il cuore e iniziamo invece a dare ascolto ai pensieri nella testa. […]  E quando le persone smettono di concentrarsi sui propri sogni si perdono nell\’intrico della mente, girando attorno in cerchi senza fine. Allora i colori della vita iniziano ad affievolirsi, e l\’entusiasmo muore. Fino a che non ci si ritrova intrappolati in una prigione costruita con le nostre stesse mani, guardando la vita da fuori, anzichè viverla.”

“Se non scriveva faceva lunghe passeggiate, bagni densi di schiuma, meditazioni, danzava in soggiorno, sedeva sotto gli alberi e osservava la vita scorrere: qualsiasi cosa veniva raccolta al solo scopo di nutrire la sua anima. Infine Maya capì pienamente quello che Sophie aveva voluto dirle riguardo al fatto di sistemare la propria vita prima di trovare un uomo. Era la prima volta che si prendeva cura di sè. La prima volta che faceva della sua felicità l\’obiettivo numero uno. “

“Ah, ma non hai fallito. La fine di una storia non significa fallimento. E se non avesse funzionato comunque? Se Jake semplicemente non era la persona giusta? In questo caso ti ha aiutato a vedere dentro di te con maggior chiarezza. E l\’esperienza è stata perfetta, proprio come lo sei tu – disse Rose – Comprendere la psicologia che sta dietro alle storie d\’amore non significa necessariamente avere la formula per aggiustarle tutte. E\’ un dono guarire il nostro cuore e creare relazioni d\’amore a lungo termine con la persona giusta. Tuttavia, alcune, semplicemente non sono destinate a durare per sempre. […]  La tristezza che senti è un\’emozione dolce se ci permettiamo di sentirla. Ci fa ricordare che siamo vivi. Il dolore sopraggiunge solo quando resistiamo alla tristezza, quando lottiamo per non sentirla.”

“Ma un uomo non era il surrogato della vita. Non era un\’area di sosta dove fermarsi indefinitamente perchè si era troppo spaventati per esprimere sè stessi in modo totale. Ora Maya capiva. Sapeva che, se voleva trovare l\’anima gemella che si unisse al suo viaggio, doveva iniziare a camminare da sola.”

 

 

Video di Approfondimento

“Menna Van Praag Presenta il Suo Libro. Prima Parte””
Video di Mylife
Durata 19\’:47\’\’

Salva

Salva

Salva

Salva

 

“Menna Van Praag Presenta il Suo Libro. Seconda Parte””
Video di Mylife
Durata 17\’:33\’\’

Salva

Salva

Salva

Salva

 

 

Uomini, Soldi e Cioccolato

uominisoldicioccolato

Salva

 

Autore: Menna Van Praag
Editore: My Life Edizioni
Pagine: 261

 

 


Cartaceo: € 17,00

macrolibrarsi

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

 

 

 

Salva