“La magnifica stronza” è un must da leggere. Come puoi gestire gli uomini?
Come far innamorare un uomo di te o tenerti stretto il tuo partner senza doverti annullare e sacrificare per lui?

Sherry Argov, con la sua ironia e il suo senso pratico ti spiega come gli uomini siano attratti dalle donne sicure di sè, che non hanno “bisogno” di loro per dare un senso alla propria vita. Donne che si fanno rispettare e che non si sminuiscono per i loro pretendenti.

Questo è un libro cinico e simpatico quanto basta per dare una scossa e una svegliata a tutte le donne iper-romantiche.

Secondo l’autrice per accalappiarsi l’uomo dei propri sogni è inutile sacrificarsi, mostrarsi sempre d’accordo, e annullare i propri interessi personali.

Un capitolo interessante è quello dedicato a come gli uomini si divertano a toccare i cosiddetti “interrutori femminili” solo per il gusto di provocarci. Già, a saperlo prima mi sarei risparmiata un sacco di arrabbiature e scenate inutili con il mio ex. La Argov mi avrebbe detto “Cara Lisa, ridici sopra, si sta solo divertendo a punzecchiarti per vedere quanto ci tieni a lui”.

“La magnifica stronza. Perchè gli uomini lasciano le brave ragazze” fa per te se sei stanca di collezionare due di picche e di farti mettere i piedi in testa dagli uomini.

 

magnificastronza

Salva

Salva

 

Autore: Sherry Argovtwitter

Casa Editrice: Argov Books & Media

Salva

 

Formato: Ebook Kindle
Anno: Dicembre 2016
Pagine: 193

Prezzo: € 9,99

amazon

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

 

 

INDICE DEL LIBRO

Introduzione

  1. Infischiatevene delle regole . Perchè le donne forti conquistano il cuore degli uomini
    – Convenzioni sociali per brave ragazze
  2. Fatevi dare la caccia fino a catturarlo. Come convincerlo che impegnarsi è stata una sua idea
    – La stronza è quella che riesce a fargli abbassare la guardia
    – La stronza lo convince che è Lui a “essersi conquistato” un rapporto serio
    – La stronza sa mischiare le carte in tavola
  3. Il sole sorge e tramonta nelle sue mutande. Come appiccare un fuoco che non riuscirà a spegnere
    – Chi va piano va sano e va lontano
    – Il fuoco fra le lenzuola
    – Il dopo festino
    – Mantenere acceso il fuoco
  4. Premere gli interrutori femminili: un’antica tradizione maschile. Perchè gli uomini fanno girare intenzionalmente le scatole alle donne
    – Riagguantate il telecomando delle vostre emozioni
    – Primo interrutore femminile: lui tenta di farvi ingelosire di un’altra donna
    – Secondo interrutore femminile: lui si dimentica di chiamarvi, arriva in ritardo o dimostra di volersi tirare indietro
    – Terzo interrutore femminile: lui vi dice qualcosa di “pesante” per vedere come reagite
    – Quarto interrutore femminile: prova a superare il limite per vedere fin dove può farla franca
    – I suoi interrutori
  5. Ricercato: Joe Bustapaga. Perchè l’indipendenza economica fa di voi una moglie più desiderabile
    – La gallina dalle uova d’oro
    – Apprezzamento. La strada in discesa verso il suo cuore
    – Giocare “alla casa”
    – Matrimoni riparatori
  6. Irruzione nel club. Tutte le informazioni altamente riservate che gli uomini si scambiano solo in compagnia di altri uomini
    – Tutti i segreti dei miei… agenti segreti
  7. Da “forse” a “si”. Fatevi chiedere la mano con cui lo tenete in pugno
    – Scendere dalla giostra
    – Cambiate le lenti con cui vi vedete

Le 75 leggi di coppia di Sherry

 

 

APPROFONDIMENTI

Un uomo non sposa la donna che lo mette sul trono. Sposa la donna che dimostra di essere una sua sua pari… una donna speciale con la quale può condividere tutti i momenti speciali della sua vita. Già questo, da solo, la dice lunga sulla filosofia e l’impostazione del libro della Argov. Perché la favola di Cenerentola è sempre dietro l’angolo e, a conti fatti, pur avendo conquistato lo spazio, in fatto di relazioni uomo-donna siamo ancora all’epoca delle caverne.”
Recensione (librilibripassions.myblog.it)

“Lungi dal predicare il vecchio luogo comune “chi meno ama è il più forte” – o, se preferite, “in amore vince chi fugge” – questa simpaticissima giornalista americana, dotata di uno humour davvero notevole, intende invitare le donne a prendersi cura più di se stesse che degli uomini, a realizzarsi prima come donne, e solo in un secondo tempo come madri e mamme e, soprattutto, a non elemosinare amore da nessuno.”
Recensione (sololibri.net)

 

 

CITAZIONI

“Quando uso il termine stronza, non sto descrivendo una donna cattiva o meschina. Il termine stronza è ironico, un termine che non si prende troppo sul serio. Lo uso per descrivere una donna forte, che possiede una sua identità ed è sicura di sè. Una donna ben contenta di lasciare “spazio” al suo uomo, per potersi godere il proprio. Una donna capace di mettere in chiaro quello che è disposta o non è disposta ad accettare. Che si tirerà indietro al minimo accenno di mancanza di rispetto. E che per questo appare più (non meno) eccitante.”

“Gli uomini osservano le donne comportarsi come se il matrimonio fosse la cosa piu’ importante di tutte e ne prendono nota. Perchè è la conferma di quello che hanno sempre sospettato: il fatto che una donna li sposi, non significa necessariamente che li ami. Alcuni uomini hanno la sensazione che le donne siano innamorate del matrimonio o di quello che il matrimonio rappresenta. Loro sono lì per occupare un posto.
Tutto questo influenza il modo in cui si relazionano con noi. Gli uomini evitano le situazioni in cui hanno il dubbio che la donna che frequentano abbia bisogno di una relazione per sentirsi completa perchè, di nuovo hanno l’impressione di essere soltanto dei tappabuchi. Per un uomo, una donna bisognosa equivale a una trappola, perchè non lo ama per quello che è. La verità è che gli uomini non sono affatto refrattari all’impegno, desiderano l’amore e il matrimonio come le donne.”

“Quando l’atteggiamento di una donna non fa che urlare <<Scegli me! Scegli me!>> è come se premesse il pulsante di autodistruzione del desiderio maschile. […] Dire ad una donna di impegnarsi di più per compiacere gli uomini è come dire a un bambino di andare dal bulletto di turno il primo giorno di scuola e dirgli: <<Ecco, prendi i soldi del mio pranzo. Se vuoi puoi prendere anche la mia brioche.>>. O nel caso di un appuntamento: <<Ecco prendi il mio corpo. Vuoi che ti cucini una bella torta? Ti prego, sii carino. Ti prego, sposami. Riesco perfino a tenere le mie chiappe belle alte come fanno a yoga. >>
Solo perchè un uomo viene a letto con voi, non significa che stia pensando al futuro. Perchè nel suo cervello si accenda la lucina “per sempre” deve rispettare qualcosa di voi. Tipo uno spirito forte e… una testa che funziona.”

 

“Una stronza non si sottopone ai provini e non cerca di conquistare il premio di “miglior scodinzolatrice”. Non pensa <<dov’è il mio anello?>> o <<perchè non vuoi sposarmi>> ma:
Qual’è il mio tornaconto a uscire con questo tizio? Come mi sento, dopo essere stata in sua compagnia? Cosa ci guadagno?
Ed ecco che succede qualcosa di buffo: lui comincia a fare i salti mortali per stare con lei.”

 

“Invece, di cercare di prendere al laccio un uomo, quello che dovete fare è cambiare il vostro approccio. Quando si parla di impegno, è lui che deve prendere al laccio sè stesso. Voi dovete essere soltanto, femminili, morbide, affascinanti e divertenti. Poi gettategli la corda. E guardate. Lui ci si aggroviglierà dentro.
Nel loro intimo gli uomini vogliono essere dei cavalieri. Vogliono avere una donna da accudire e per la quale fare tutto. Proprio come l’istinto delle donne è quello di compiacere, quello degli uomini è conquistare. […] Ma un momento… non deve essere una conquista troppo facile. Vuole affascinarvi… un pò alla volta.”

“Quando una donna corre troppo, l’uomo pensa che sia innamorata di una fantasia o dell’idea di avere una storia. Ma se si lascia conquistare lentamente, un pò alla volta, lo convincerà che si sta innamorando di lui.
Per un uomo un posto vacante da fidanzato o da marito è tanto desiderabile quanto infilare un piede in una tagliola. Vuole poter pensare di essere riuscito a conquistare una ragazza speciale che non si concede con facilità. E non può farlo se lei gli lascia intuire che la posizione era già disponibile ancora prima che lui comparisse sulla scena.”

“Un uomo vi stuzzicherà, vi punzecchierà di proposito e poi farà attenzione a come reagite. Rosicchierà intenzionalmente la vostra patina da brava ragazza per vedere cosa si nasconde sotto. Vuole scoprire di che pasta siete fatte. Quanto siete sveglie e intelligenti. Vuole vedere se sapete riconoscere quando si comporta male.[…] Se una donna reagisce emotivamente, gli uomini ottengono tre cose: attenzione, controllo e la sensazione di essere importanti.”

“E’ la vostra indipendenza che conquista il cuore di un uomo. Gli uomini sposano quella donna che preferisce salire su una Dodge di seconda mano piena di ammaccature e senza cerchioni, che venire trattata senza rispetto. Se lui ha un brutto carattere o non si comporta da gentiluomo, deve essere consapevole che fermerete un taxi o tornerete a casa in autobus. E’ quando sente di non potervi comprare che comincia a pensare al matrimonio.”

“C’era una volta una principessa. Arrivò un principe che le chiese se le sarebbe piaciuto salire sul suo cavallo bianco. E lei rispose: <<Si che mi piacerebbe, ma adesso non posso, perchè sono un pò occupata a procurarmi anche io un cavallo bianco. Avviati pure nel tramonto senza di me, ti raggiungo fra un pò>>
Il principe rimase di sasso. Non aveva mai sentito niente del genere prima. In lui scattò qualcosa, che gli accese dentro una fiamma impossibile da spegnere. La principessa non aveva bisogno di lui. E allora pensò: <<Voglio stare con lei per il resto della mia vita>>. Il principe e la principessa si innamorarono, si sposarono e si avviarono nel tramonto. E lei lo tormentò… amorevolmente per sempre.”

 

 

La Magnifica Stronza.
Perchè gli Uomini Lasciano le Brave Ragazze

magnificastronza

 

Autore: Sherry Argov
Editore: Argov Books & Media
Pagine: 193

 

 


Ebook: € 9,99

amazon

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

 

 

SHARING IS THE FEMALE REVOLUTION.
SE HAI TROVATO UTILE QUESTO POST, CONDIVIDILO CON LE TUE AMICHE

 

 

 

Salva