“Piacersi per piacere. Viaggio alla riscoperta del potere femminile” è una guida  pratica che ti aiuta a piacerti di più, sentirti più bella ed essere più femminile e seducente. Stefania Carnevali ti spiega come accettare i tuoi difetti e valorizzare i tuoi pregi, utilizzare il linguaggio del corpo, dei sensi ed utilizzare il linguaggio della seduzione. In questo ebook, troverai spunti di riflessione, tecniche e moltissimi esercizi pratici da utilizzare immediatamente.Ti consiglio “Piacersi per piacere” se ti senti insicura di te stessa, tendi a non valorizzarti molto e nascondere la tua femminilità e sensualità.

 

piacersixpiacere

Salva

Salva

Salva

Salva

 

Autore: Stefania Carnevali
Casa Editrice
: Bruno Editore

Salva

Salva

 

Formato: Kindle
Anno: Maggio 2010
Pagine: 107

Prezzo: € 9,99

amazon

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

 

 

INDICE DEL LIBRO

Introduzione

  1. Conoscersi, percepirsi, accettarsi
  2. A che punto siete?
  3. E dove volete arrivare?
  4. Vivere la vita con Eros
  5. Immagini e simboli
  6. E adesso che siete pronte
  7. Luci e ombre

Conclusione

 

APPROFONDIMENTI

“Per piacersi è necessario potenziare l’autostima, e che per avere sex appeal (o possederne un pò di più), se non si è stati così fortunati da riceverlo in natura, ci si deve impegnare un pò”.

Breve Recensione (comesifa.myblog.it)

Articolo dI Stefania Carnevali, autrice dell’ebook
Come Riscoprire la Natura Femminile (giacomobruno.it)

 

Video di Approfondimento

Lettura dell’Introduzione dell’Ebook “Piacersi per piacere” di Stefania Carnevali
Video di Bruno Editori
Durata 3′:44”

Salva

 

 

CITAZIONI

E da donna sono convinta che se l’uomo non è più quello di una volta è sicuramente perchè la donna è cambiata e spesso con i suoi atteggiamenti impedisce all’uomo di fare l’uomo. La donna è cambiata molto velocemente, ha ottenuto diritti e privilegi precedentemente riservati esclusivamente al mondo maschile, ma purtroppo spesso ha adottato anche quei comportamenti che ha sempre criticato nell’uomo. La donna ha sepolto la femminilità in nome della parità e della presunta libertà conquistata. […] Penso che la donna abbia bisogno di riscoprire la parte più vera di sè stessa, quella parte femminile e seducente da cui deriva il vero potere dell’essere donna, madre, moglie. Il femminile è quel tesoro prezioso che giace addormentato nella vostra parte più interiore ed intima. Non aspettate che sia il principe azzurro a risvegliarlo. Andate voi a scoprire il vostro tesoro, dategli voce, fatelo vivere pienamente nella vita di tutti i giorni e solo allora il principe azzurro apparirà.

“La seduzione è un’arte, un talento molto potente che va risvegliato e coltivato, che attrae magneticamente le persone senza sforzo: è carisma. Può diventare un modo di essere più che un modo di comportarsi.”

Avere una percezione distorta di sè significa anche non rendersi conto del perchè si attraggono persone che non corrispondono ai propri bisogni più profondi o che non nutrono affettivamente, ma al contrario prosciugano le energie e significa anche aver pretese ed aspettative nei confronti di eventuali partner rimanendo delusi nel momento in cui crediamo che non si assumano le proprie responsabilità.”

“Si è abituati a percepire il proprio corpo come qualcosa che si ha e non come qualcosa che si è. Voi siete il vostro corpo (e non solo ovviamente) e il vostro corpo parla di voi, di chi siete, del vostro passato, delle vostre esperienze. E siete abituate a sentirlo solo quando qualcosa non va, ossia quando qualche pezzo si guasta: lo sentite attraverso il dolore e non attraverso il benessere, che ovviamente si dà per scontato.”

“La maggior parte della comunicazione avviene a livello non verbale, la vostra postura, i vostri gesti, il modo di muovermi e camminare parlano di voi molto più delle parole. Avere la percezione e la conoscenza di sè facendo parlare il corpo significa anche riuscire a controllare e correggere certi atteggiamenti dapprima sul piano fisico e poi successivamente sul piano mentale. E’ ormai risaputo che corpo e psiche sono tra loro correlate, ogni atteggiamento a livello mentale si riflette anche sul piano fisico (anche blocchi e traumi dell’infanzia).”

“L’abbigliamento è la vostra seconda pelle, quindi, è falso dire che non è importante perchè è un’estensione di ciò che, a vostro malgrado, esprimete.

“Iniziate a sentirvi speciali e uniche, non confrontatevi con le altre donne, non pensate che la vostra amica solo perchè più alta e prosperosa possa avere più chance di voi. Vi ricordate la favola del brutto anatroccolo? Il fascino ha poco a vedere con l’aspetto fisico. E’ ciò che si trasmette che conta. Gli uomini possono essere attratti da donne che pur non avendo un fisico perfetto emanano un carisma magnetico. La sicurezza in sè stesse si traduce in fascino. […] Quando vivrete voi stesse pienamente, quando imparerete a piacervi e a rispettarvi, non attirerete più gli uomini sbagliati per i quali è necessario molto impegno e che vi lasciano sempre con la sensazione di avere dato troppo e ricevuto nulla. Attirerete le persone in sintonia con voi. E’ impossibile piacere e attrarre gli altri se non ci si piace.

“Prendete coscienza dei vostri difetti, delle caratteristiche fisiche che meno vi piacciono, imparate ad accettarle e amarle. Studiate il modo di migliorare i vostri difetti o trasformarli in caratteristiche positive che contraddistinguono la vostra personalità.”

“Le frasi che avete sentito nella vostra infanzia e adolescenza cariche di giudizi e pregiudizi, oppure essere cresciute in ambienti religiosi dove il sesso veniva visto come peccato, sicuramente avranno condizionato il modo di vivere la vostra sessualità. Non è facile capire chi siamo e se sono ancora presenti dei condizionamenti che limitano o ci bloccano. Non è detto che tutto quello che ci ha condizionato sia negativo, si può vivere felicemente in un monastero in clausura, in un harem o sul ciglio della strada, l’importante è scegliere consapevolmente.”

“Battezzate la seduttrice che è in voi con un nome segreto che conoscete solo voi. Usate questo nome come un abito, potete indossarlo a vostro piacimento, nella vita quotidiana o solo in certe occasioni. […]  Trasformarsi, vestire panni che non si sono mai indossati e usare atteggiamenti mai sperimentati non significa assolutamente essere meno autentiche, anzi spesso sono le consuetutini e le abitudini che uccidono la parte più vera di una donna, poichè possono essere automatismi appresi nel passato che non vi appartengono. Magari avete visto vostra madre con le ciabatte e la vestaglia che come una Cenerentola resettava la casa lamentandosi e avete introiettato questa immagine femminile, ma la vostra natura urla per essere liberata e voi vi sentite infelici e non sapete bene il motivo. Introiettare un modello che scegliete consapevolmente non significa scimmiottare, inoltre essere diverse dal solito vi farà comunque sperimentare e conoscere parti inesplorate della vostra personalità e seduzione, vi farà attrarre persone diverse dal solito a cui non dovrete necessariamente raccontare il vostro triste passato, che dovrete abbandonare come un abito vecchio. […]  Ricordatevi che Cenerentola incontra il suo principe quando si veste e si atteggia da principessa.”

“Non dimenticate che la seduzione e uno stile di vita contraddisto dall’eros non sono da praticare esclusivamente quando siete alla ricerca di un partner, ma anche a maggior ragione quando un partner lo avete già. Molto spesso gli uomini lamentano da parte delle loro compagne una carenza in tal senso, dopo i primi momenti idilliaci del rapporto. Un uomo ama essere stimolato, ama vedere la propria donna che si cura per lui dopo anni, apprezza che la donna si prenda cura del rapporto, l’uomo appagato da questo punto di vista difficilmente lascerà la propria donna.  […] Mi rendo perfettamente conto che quando una donna ha figli piccoli da accudire, la casa da tenere in ordine e magari anche un lavoro fuori casa, forse la sera è troppo stanca per mettersi in lingerie e preparare una cenetta afrodisiaca, ma tante volte quella della stanchezza e del tempo è una scusa. Il rapporto ha bisogno dello stesso tempo e cura che si dedica alla casa, ai figli, e alle relazioni sociali, nessuno ha detto che sia facile o poco impegnativo. Molti uomini preferiscono trovare una moglie desiderosa che non una casa senza un granello di polvere. Trovare l’equilibrio su ciò che è veramente importante per voi, questo dovete impegnarvi a fare.”

 

 

Piacersi per Piacere
Viaggio alla Riscoperta del Potere Femminile

piacersixpiacere

Salva

Salva

Autore: Stefania Carnevali
Editore: Bruno Editore
Pagine: 111 Kindle

Kindle: € 9,99
amazon

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

 

 

 

 

 

 

 

 

Salva